Laurea Honoris Causa

JEFFREY D. SACHS

12 FEBBRAIO 2018 | TEATRO GRANDE DI BRESCIA

iscriviti all'evento
Jeffrey Sachs

_Bio

Jeffrey D. Sachs è un docente di Economia di fama mondiale, esperto di prim’ordine in materia di sviluppo sostenibile, Senior Advisor dell’ONU, autore di bestseller ed editorialista di prestigio con articoli pubblicati mensilmente in più di 100 paesi. Nel 2015 è stato covincitore del Blue Planet Prize, il più importante premio mondiale per la leadership ambientale. La rivista Time lo ha indicato per ben due volte tra i 100 leader mondiali più influenti. Il New York Times lo ha definito "probabilmente l'economista più importante del mondo" e secondo il Time è "l'economista più famoso del mondo". Un recente sondaggio condotto dal The Economist ha classificato il professor Sachs tra i tre economisti viventi più influenti a livello mondiale nell'ultimo decennio.
Il Professor Sachs copre il ruolo di Direttore del Center for Sustainable Development della Columbia University. È professore presso la Columbia University, al massimo rango accademico. Dal 2002 al 2016 Sachs è stato Direttore dell'Earth Institute; attualmente è Special Advisor del Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile, dopo essere stato consulente del precedente Segretario Generale Ban Ki-Moon sia sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile sia sugli Obiettivi di sviluppo del Millennio e consulente del Segretario Generale Kofi Annan sugli Obiettivi di sviluppo del Millennio. È anche Distinguished Fellow dell'International Institute of Applied Systems Analysis (IIASA) di Laxenburg (Austria).
Sachs, inoltre, è l’attuale Direttore del Sustainable Development Solutions Network dell'ONU, sotto gli auspici del Segretario Generale António Guterres, e commissario della Broadband Commission for Development Commissione ITU/UNESCO. È presidente e fondatore di SDG USA, un’iniziativa non-governativa, finalizzata alla promozione dei concetti sottesi agli Obiettivo di sviluppo sostenibile negli Stati Uniti. Sachs è anche cofondatore e Chief Strategist di Millennium Promise Alliance ed è stato direttore del progetto Millennium Villages (2005-2015).
È considerato uno dei maggiori esperti mondiali in materia di sviluppo economico, macroeconomia globale e lotta contro la povertà. Il suo lavoro per sconfiggere la povertà, superare l'instabilità macroeconomica, promuovere la crescita economica, combattere la fame e le malattie e promuovere prassi ambientali sostenibili lo ha portato a visitare più di 125 paesi, cioè il 90% della popolazione mondiale. Per oltre trent'anni è stato consigliere di decine di governi e capi di stato in materia di strategia economica, nell’America del Nord e del Sud, in Europa, Asia, Africa e Medio Oriente.

_web
_facebook
_twitter

_Teatro Grande di Brescia

Il Teatro Grande di Brescia trae le sue origini da un’istituzione seicentesca, l’Accademia degli Erranti, che dal 1640 circa fondò e dedicò ogni sua energia alla gestione del teatro cittadino. Nel XVII secolo, infatti, la nascita e lo sviluppo del melodramma fecero nascere l’esigenza di aprire spazi teatrali pubblici dove poter mettere in scena le rappresentazioni. La storia ci tramanda che al primo Teatro cosiddetto degli Erranti del 1664 ne seguirono, per esigenze di spazi sempre più grandi, altri due, mentre quello attuale, denominato Grande in onore di Napoleone, è stato, nella sua parte interna, ricostruito nel primo decennio dell’Ottocento. Col passare degli anni oltre ad affermarsi come il principale teatro cittadino nel quale si esibirono i più grandi cantanti d’opera e i più celebri musicisti italiani ed internazionali, il Grande venne riconosciuto come monumento nazionale con atto di vincolo del 22 marzo 1912. Nel corso del Novecento, inoltre, acquisì un’importanza sempre maggiore anche tra i teatri nazionale fino a che, negli anni ’70, lo Stato italiano lo identificò come uno degli allora 23 teatri di tradizione italiani (oggi divenuti 28), riconoscendo per la prima volta le funzioni culturali, sociali e formative delle attività musicali, di programmazione e/o produzione lirico sinfonica di questi teatri, comunemente caratterizzati da un forte radicamento in aree del territorio dove è significativa una tradizione artistico-culturale..

_web
_facebook
_twitter

Info

_Info

Si prega di confermare la partecipazione compilando il modulo di iscrizione o scrivendo a:
cerimoniale@unibs.it
+390302988251
+390302988259

L'accesso al teatro sarà consentito a partire dalle ore 15.15 .

_invito PDF